Un fenomeno Paranormal

Contatto con entità, reverse police scanner.

 

Oggi apro questo articolo con un video che vorrei potesse arrivare a più persone possibile, il video in questione è una sessione metafonica effettuata dall’amico e ricercatore Giacomo Sinagra, potrete ascoltare ed assistere a VOCI DIRETTE entità senzienti che rispondono alle domande e interagiscono anche con fenomeni fisici, riuscendo a far sentire la propria presenza a chi registra, Giacomo ad un certo punto viene toccato e sente abbassarsi la temperatura, tipico di un contatto diretto con l’entità Davide che ormai in ogni sua sessione si palesa e si fa riconoscere come guida.

La particolarità di questi contatti è appunto la voce diretta che riconosciamo essere uno dei fenomeni rari e che necessitano di un “mezzo” (medium) che abbia le capacità di canalizzare al meglio le energie; Marcello Bacci  era un ottimo “mezzo” le voci si presentavano a lui attraverso una radio a valvole e intavolavano con i presenti veri e propri dialoghi, questa fenomenologia è stata unica in Italia a presentarsi in queste modalità.

Ritengo che questo tipo di contatto sia da osservare con attenzione, primo perchè è stato effettuato con tecnologie avanzate ed è quindi importante per noi ricercatori in questo settore, poter constatare quanto e come possono aiutare applicazioni e software e quanto invece gli stessi possano talvolta diminuire le possibilità di genuini contatti.

I microfoni attuali sono stati costruiti con filtri particolari per cui i suoni vengono già puliti all’ingresso e quindi i rumori di fondo, che spesso invece in metafonia sono necessari, risultano attutiti e a volte del tutto assenti, questo per migliorare la qualità dell’audio in entrata ma anche in uscita. Non è raro che molti metafonisti attuali preferiscano utilizzare vecchi cellulari o registratori a bobine, piuttosto che sofisticati Iphone o computer.

Sappiamo che le voci metafoniche hanno particolari caratteristiche fonetiche, sappiamo che per presentarsi a noi hanno bisogno di una base che non sia del tutto pulita, fruscii, scricchiolii, noise o rumori ambientali amplificano in modo esponenziale la possibilità di un buon contatto, tutto ciò viene spesso compromesso quando registriamo da apparati di alta qualità. Qui Giacomo per ovviare al problema ha utilizzato un pedale per chitarra, ma lo ha settato con parametri personali, in pratica ha ritardato l’uscita audio facendola restare in memoria per qualche secondo, aiutando in questa maniera le voci a modularsi meglio su quelle del “police scanner”in reverse , le risposte risultano più chiare e precise, le entità gradiscono questa modalità e invitano a continuare.

Lascio a voi naturalmente le conclusioni dopo la visione del video,  ma sono certa che rimarrete affascinati e stupiti anche se siete tendenzialmente scettici.

Qualsiasi cosa ci arrivi dall’oltre è qualcosa di eccezionale, questo a prescindere dal tipo di contatto o presenza che noi riusciamo a percepire, catturare un immagine sfocata, un segno, cogliere un sussurro o semplicemente avere la certezza di una vita oltre la vita.

E quando si riesce ad aprire una porta che era semplicemente accostata, allora si è di fronte ad un fenomeno paranormale eccellente e per me Giacomo lo è.

Per ulteriori info sulle metodiche e i software da lui utilizzati, in questo, ed altri video vi invito a visitare il suo blog Vociparanormali.

il suo canale youtube : Giacomo Sinagra Vociparanormali

e il suo gruppo facebook: Metafonia le nuove tecniche

 

 

Annunci